Scooter d Epoca - Forum

Scooter d Epoca - Forum
Home | Profilo | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Utenti | Album Fotografico | Cerca | FAQ | Policy | RSS

Nel Sito Scooterdepoca.com: Home | Lambretta | Vespa | Altri Scooter | Restauro | Ricambisti | Targhe
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Scooterdepoca.com
 Burocrazia e dintorni
 Reimmatricolare veicoli demoliti o di origine scon
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Pagina Precedente
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 9

a pint of beer please
Utente +


Quattro Castella - RE
Italy


Album fotografico

282 Messaggi
Iscritto dal 2004

Inserito il - 07 gen 2016 :  08:17:40  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Chi/dove posso contattare del registro storico?
Grazie

''Ninety per cent of my money went
on drink, fast cars and women...
I wasted the rest.''
Torna all'inizio della Pagina

Iso
Moderatore



Rovigo - RO
Italy


15007 Messaggi
Iscritto dal 2003

Inserito il - 07 gen 2016 :  13:09:26  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Per FMI trovi l'elenco degli esaminatori sul sito FEDERMOTO.
Per ASI devi contattare il motoclub affiliato a te vicino, nel sito ASIFED trovi l'elenco.

Ciao.
Torna all'inizio della Pagina

a pint of beer please
Utente +


Quattro Castella - RE
Italy


Album fotografico

282 Messaggi
Iscritto dal 2004

Inserito il - 07 gen 2016 :  13:14:59  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Grazie mille

''Ninety per cent of my money went
on drink, fast cars and women...
I wasted the rest.''
Torna all'inizio della Pagina

simaloscontrino
Utente ++


Como - CO
Italy


702 Messaggi
Iscritto dal 2012

Inserito il - 07 gen 2016 :  19:50:33  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da a pint of beer please

Se volessi immatricolare una Lambretta spagnola senza documenti (follia?) potrei usare il metodo "veicoli di origine sconosciuta"?

Il certificatore FMI mi riconoscerebbe il modello, ed il numero di telaio? Esistono documentazioni e libri che certificano l'effettivo esistenza di questo modello

D'altro canto non sta scritto da nessuna parte che non fossero importati anche in Italia

L'altra domanda ha una risposta molto più difficile da trovare, perché devo sempre complicarmi la vita???

''Ninety per cent of my money went
on drink, fast cars and women...
I wasted the rest.''



Ciao,

se stai parlando delle Serveta Lambretta prodotte quando era ancora in attività la Lambretta Innocenti in Italia,

non venivano importate in Italia.

Vennero importate in Italia le Serveta Lambretta sono negli anni '70, quando gli stabilimenti Innocenti erano gia' chiusi da qualche anno.

Se è una Serveta Lambretta di provenienza spagnola, e mai immatricolata in Italia, non si puo' spacciarla come importata in Italia all'epoca , perchè le sigle di omologazione sono diverse.

Comunque per reimmatricolarla come provenienza sconosciuta si puo' fare, dovrai farti fare una una vendita fittizia da qualche amico parente,

poi sicuramente verrà ripunzonata d'ufficio, per italianizzarla, e metti in conto che nei mesi successivi alla reimmatricolazione, potresti essere chiamato dalla Polizia o CC , per un supplemento di controlli,come succede nei casi di veicoli di origine sconosciuta,

dopo anche che avranno contattato le autorità spagnole, per verifiche sui numeri di telaio.



Torna all'inizio della Pagina

GiPiRat
Moderatore



Lecce - LE
Italy


Album fotografico

5407 Messaggi
Iscritto dal 2005

Inserito il - 08 gen 2016 :  20:16:10  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
La ripunzonatura d'ufficio non sarà necessaria e, se non ha un'omologazione italiana, le verrà fornita un'omologazione ad hoc.

Come ha scritto Gigi, farà fede il certificato di rilevanza storica.

Ciao, Gino
Torna all'inizio della Pagina

simaloscontrino
Utente ++


Como - CO
Italy


702 Messaggi
Iscritto dal 2012

Inserito il - 08 gen 2016 :  22:05:53  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da GiPiRat

La ripunzonatura d'ufficio non sarà necessaria e, se non ha un'omologazione italiana, le verrà fornita un'omologazione ad hoc.

Come ha scritto Gigi, farà fede il certificato di rilevanza storica.

Ciao, Gino


Ciao,

se la punzonatura sulla Serveta è riportata solo su una placchetta applicata,

come in altri casi per altri mezzi di provenienza straniera con quel sistema di identificazione,

di solito ripunzonano come fanno da noi all'origine, cioè su parti del telaio o scocca inamovibili.

In Italia siamo malfidenti e facciamo bene.

Per esempio i ciclomotori d'epoca di provenienza francese hanno solo una misera targhetta applicata con un paio di rivetti,

ma per italianizzarli, ripunzonano sul tubo del telaio



Torna all'inizio della Pagina

a pint of beer please
Utente +


Quattro Castella - RE
Italy


Album fotografico

282 Messaggi
Iscritto dal 2004

Inserito il - 09 gen 2016 :  07:36:00  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Sto parlando di una seconda serie spagnola, quindi prodotta durante la produzione innocenti, numero di telaio naturalmente differente da quelli italiani

Quello che scrive Gino e quello che scrive simaloscontrino, sono due soluzioni ben differenti... Che cambi da una motorizzazione ad un'altra?
Mi risulta anche difficile capire come fare un controllo in Spagna per verificare che non sia rubata o altro

''Ninety per cent of my money went
on drink, fast cars and women...
I wasted the rest.''
Torna all'inizio della Pagina

Task182
Utente +


Lonato - BS
Italy


Album fotografico

355 Messaggi
Iscritto dal 2012

Inserito il - 09 gen 2016 :  18:31:46  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Se non sbaglio ,per evitare di coinvolgere terze parti, potresti dichiararne il ritrovamento casuale su terreno privato,se trascorso un anno dalla publicazione in Comune nessuno la reclama (dimostrandone la proprietà) diventi il legale possessore.Questa è solo un idea da verificare ma una volta legale penso tu possa fare la normale trafila .

Stefano
Torna all'inizio della Pagina

GiPiRat
Moderatore



Lecce - LE
Italy


Album fotografico

5407 Messaggi
Iscritto dal 2005

Inserito il - 09 gen 2016 :  19:07:10  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da a pint of beer please

Sto parlando di una seconda serie spagnola, quindi prodotta durante la produzione innocenti, numero di telaio naturalmente differente da quelli italiani

Quello che scrive Gino e quello che scrive simaloscontrino, sono due soluzioni ben differenti... Che cambi da una motorizzazione ad un'altra?
Mi risulta anche difficile capire come fare un controllo in Spagna per verificare che non sia rubata o altro

Non si tratta di soluzioni differenti, se la tua Serveta ha la punzonatura, non sarà necessaria la punzonatura d'ufficio.

simaloscontrino parlava di veicoli che erano sì con targhetta, ma senza punzonatura sul telaio. Ma non è il tuo caso.

Ciao, Gino
Torna all'inizio della Pagina

simaloscontrino
Utente ++


Como - CO
Italy


702 Messaggi
Iscritto dal 2012

Inserito il - 10 gen 2016 :  20:21:09  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Task182

Se non sbaglio ,per evitare di coinvolgere terze parti, potresti dichiararne il ritrovamento casuale su terreno privato,se trascorso un anno dalla publicazione in Comune nessuno la reclama (dimostrandone la proprietà) diventi il legale possessore.Questa è solo un idea da verificare ma una volta legale penso tu possa fare la normale trafila .

Stefano



Ciao,

la casistica quella che dici è valida per il ritrovamento di cose su suolo pubblico, io su suolo privato non ho mai sentito nessuno che ha usufruito di questa possibilità.

Su suolo pubblico si consegna la cosa all'ufficio oggetti smarriti del comune , e dopo un anno che nessuno la reclama, diventa di tua proprietò,

quindi hai una documentazione legale sulla provenienza, per procedere all'immatricolazione con tutta la procedura che conosciamo, senza dover inventarsi falsi atti di vendita fatti da parenti e amici di buona volonta'.

Certo che è dura sostenere che si è trovato su suolo pubblico in Italia, una Serveta spagnola senza targa e documenti.

Sicuramente si viene convocati in caserma dai CC, informati dal comune, per ulteriori accertamenti, e dopo quattro domande---senza torture--- la verità viene a galla e si rischia pure una denuncia per falso.

Sulla casistica di ritrovamento su terreno privato, non mi sembra proprio che esista una cosa del genere, ma anche se esistesse è un arma a doppio taglio perchè uno dovrebbe spiegare che ci faceva quella moto spagnola nella sua proprietà,

ed anche qui dopo quattro domande la verità viene alla luce.

Mica son ...i quelli delle forze dell'ordine. E' se capiscono che li stai a piglià per .... , come tutti gli umani giustamente s'inc....

Torna all'inizio della Pagina

brag
Utente Junior


Genzano di Roma - RM
Italy


86 Messaggi
Iscritto dal 2015

Inserito il - 10 gen 2016 :  20:53:06  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Io ho immatricolato una moto di origine sconosciuta e tutte queste difficoltà non le ho avute.

La moto mi era stata ceduta da un signore, ed avevo una scrittura privata, ma per la reimmatricolazione questi pezzi di carta non servirono per cui fui costretto a fare una dichiarazione con firma autenticata che consegnai all'ASI per avere il CRS.

Sul libretto fù annotato che la moto era di origine sconosciuta reimmatricolata perché d'interesso storico come da CRS etc etc

L'importante è essere certi che NESSUNO potrà rivendicare la proprietà del mezzo

libretto.jpg
_ _

added: dimenticavo ... la moto era tedesca, arrivata in Italia, ma mai regolarizzata ... in poche parole un pezzo di ferro di origine sconosciuta.
Torna all'inizio della Pagina

a pint of beer please
Utente +


Quattro Castella - RE
Italy


Album fotografico

282 Messaggi
Iscritto dal 2004

Inserito il - 10 gen 2016 :  21:32:24  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Brag, proprio il caso mio!

Io ho solo il terrore che fmi o asi non riconoscano il modello... Non essendo presente nelle sacre scritture italiane

''Ninety per cent of my money went
on drink, fast cars and women...
I wasted the rest.''
Torna all'inizio della Pagina

brag
Utente Junior


Genzano di Roma - RM
Italy


86 Messaggi
Iscritto dal 2015

Inserito il - 10 gen 2016 :  22:09:38  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Non conosco il tuo modello, e quindi non posso aiutarti.

I miei mezzi sono tutti ASI, e per le pratiche contatto il delegato tecnico del mio club.

Il mio commento si riferiva principalmente alle dichiarazioni di "origine sconosciuta". Purtroppo non ho più la copia, ma se non sbaglio era un semplice scritto con ... dichiaro che il veicolo telaio xxxxx, motore xxxx è di mia proprietà; e poi nel CRS l'ASI annotò che era di origine sconosciuta come in effetti era ed è in quanto non essendo mai stata regolarizzata l'importazione in Italia non esisteva traccia di tale veicolo.

Sono comunque certo che non feci alcuna denuncia, ne vennero affissi avvisi al comune o simili.

Torna all'inizio della Pagina

simaloscontrino
Utente ++


Como - CO
Italy


702 Messaggi
Iscritto dal 2012

Inserito il - 10 gen 2016 :  22:26:42  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da brag

Io ho immatricolato una moto di origine sconosciuta e tutte queste difficoltà non le ho avute.

La moto mi era stata ceduta da un signore, ed avevo una scrittura privata, ma per la reimmatricolazione questi pezzi di carta non servirono per cui fui costretto a fare una dichiarazione con firma autenticata che consegnai all'ASI per avere il CRS.

Sul libretto fù annotato che la moto era di origine sconosciuta reimmatricolata perché d'interesso storico come da CRS etc etc

L'importante è essere certi che NESSUNO potrà rivendicare la proprietà del mezzo

libretto.jpg
_ _

added: dimenticavo ... la moto era tedesca, arrivata in Italia, ma mai regolarizzata ... in poche parole un pezzo di ferro di origine sconosciuta.


Ciao
La tua pratica è del 2014, nel corso del 2015 hanno cominciato a intensificare le verifiche postume per i mezzi di origine sconosciuta immatricolati,

comunque fanno controlli sul numero di telaio e basta in Polizia Stradale oppure dai CC.

Quello che scoccia è che spesso succede che si è convocati anche dopo ul bel po' dei 3-6 mesi che dicono,

quando uno non ci pensa piu'.

Comunque cotrollano un'altra volta il numero di telaio, e nel caso con la loro strumentazione , nel dubbio che sia contraffato,

ma normalmente essendo passati già al collaudo al CPA, di problemi non ne saltano fuori.

L'unica incognita e che abbiano avuto una segnalazione da qualche stato estero di un veicolo ciulato con quel numero di telaio.

Il fatto è che anche se è apparentemente tutto informatizzato, le varie amministrazioni non incrociano i loro dati.

Ovviamente su mezzi provenienti dai paesi dell'est per esempio, i controlli sulla provenienza legale sono molto difficili.

Torna all'inizio della Pagina

GiPiRat
Moderatore



Lecce - LE
Italy


Album fotografico

5407 Messaggi
Iscritto dal 2005

Inserito il - 11 gen 2016 :  11:39:05  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Non c'è necessità di cercare soluzioni rocambolesche, la procedura per reimmatricolare i veicoli d'interesse storico e collezionistico è quella descritta al primo post del topic. Sono quasi 6 anni ormai che la procedura è codificata e funziona d'appertutto.

La soluzione del ritrovamento di veicoli per poi fare la denuncia di rinvenimento presso i vigili urbani per averne l'assegnazione dopo un anno è cosa sorpassata (a meno che non succeda davvero!).

Poi, che i veicoli d'origine sconosciuta vengano sottoposti a controlli più severi, è cosa buona e giusta, anzi, il decreto ministeriale prevede che vengano controllati TUTTI e non solo una percentuale ma, si sa, le FdO non è che non abbiano altro da fare!

Ciao, Gino
Torna all'inizio della Pagina

Iso
Moderatore



Rovigo - RO
Italy


15007 Messaggi
Iscritto dal 2003

Inserito il - 11 gen 2016 :  12:39:54  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da a pint of beer please

Brag, proprio il caso mio!

Io ho solo il terrore che fmi o asi non riconoscano il modello... Non essendo presente nelle sacre scritture italiane

''Ninety per cent of my money went
on drink, fast cars and women...
I wasted the rest.''



Non fa differenza se è produzione italiana o estera.
Questo non deve preoccupare.
I RS invece di scievere Costruttore: Innocenti, Modello: LI150, scriveranno Eibar Serveta 150 (ho scritto a caso, comunnque quello che è ...).
Non devi dismostrare alcun che, nella richiesta di iscrizione scrivi quello che è efftivamente, non c'è da inventarsi nulla.

Ciao.
Torna all'inizio della Pagina

a pint of beer please
Utente +


Quattro Castella - RE
Italy


Album fotografico

282 Messaggi
Iscritto dal 2004

Inserito il - 11 gen 2016 :  13:13:25  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Bene, vediamo adesso se la lambretta arriva in Italia ...
Grazie a tutti

''Ninety per cent of my money went
on drink, fast cars and women...
I wasted the rest.''
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 9 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Vai a:
Scooter d Epoca - Forum © Scooterdepoca.com Go To Top Of Page
Questa pagina è stata generata in 0,17 secondi. Snitz Forums 2000

Powered by scooterdepoca.com, © 1998- 2017 - Tutti i diritti riservati. - I marchi citati appartengono ai rispettivi proprietari.
I servizi e/o le informazioni di questo sito sono resi in modo gratuito e non assoggettate a garanzie di alcun tipo e possono essere utilizzate esclusivamente per scopi personali e non commerciali o professionali. Non ci assumiamo responsabilità per inesattezze e/o errori.  Chi legge e/o utilizza le informazioni rese solleva incondizionatamente scooterdepoca.com e tutti gli amministratori del sito da ogni responabilità.  Chi non accetta quanto sopra non è autorizzato a leggere e/o utilizzare le informazioni rese.  Questo sito web non rappresenta una testata giornalistica perchè viene aggiornato senza alcuna periodicità fissa.  Non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.
Questo sito utilizza esclusivamente cookies tecnici e solo dopo aver effettuato il login, pertanto NON utilizzando cookies di profilazione la normativa vigente indica che non è necessario richiedere all'utilizzatore alcun consenso preventivo.
Maggiori info nella sezione Policy del Forum.

Credits